Veuve Clicquot sposa la causa del packaging ecosostenibile e presenta NATURALLY CLICQUOT 3, l’imballaggio derivato dagli scarti di lavorazione dell’uva. Nel pieno rispetto dell’ambiente, dopo la spremitura dei grappoli, le bucce degli acini vengono essiccate e micronizzate. Questo processo porta all’estrazione di una polvere che, mista ad altri ingredienti e acqua, viene usata per produrre una carta ecologica assolutamente unica.

Tale processo consente di sostituire gran parte della cellulosa che viene abitualmente utilizzata nel ciclo produttivo della carta. Anche l’etichetta del celebre champagne nasce nel rispetto dell’ambiente. La stampa viene infatti realizzata con inchiostri privi di solventi e piombo, mentre la colla per le etichette deriva da una soluzione a base di canna da zucchero.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *