Dalle medaglie riciclate, realizzate con vecchi dispositivi elettronici, ai podi fatti con la plastica raccolta negli oceani, i Giochi Olimpici di Tokyo sono all’insegna dello sviluppo sostenibile.

Rifacendosi agli obiettivi dell’Accordo di Parigi, gli organizzatori hanno deciso di puntare non solo sul contenimento delle emissioni inquinanti, ma anche sulla riduzione dello spreco. Lo dimostrano i letti che troviamo nelle residenze degli atleti, realizzati in cartone alveolare interamente riciclabile. Si tratta, per altro, di letti molto resistenti, visto che posso reggere fino ai 200 chilogrammi di peso.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *