Mosh idrocarburi saturi degli oli minerali e Moah idrocarburi aromatici degli oli minerali, sono sostanze potenzialmente dannose per la salute umana che possono finire negli alimenti attraverso gli imballaggi, in particolare carta e cartone riciclato.

Residui di inchiostri e composti chimici utilizzati durante le lavorazioni possono migrare nell’alimento se non adeguatamente confezionato.

 

In Europa attualmente non ci sono normative ufficiali, ma le aziende sono già alla ricerca di soluzioni: una misura per contrastare il fenomeno della migrazione è l’uso di materiali ottenuti da fibre vergini oppure l’introduzione di una barriera protettiva tra l’alimento e l’imballaggio, tipicamente in plastica, in contrasto con la tutela dell’ambiente.

 

Le agenzie internazionali sostengono che la strategia migliore è utilizzare solo inchiostri e colle privi di queste sostanze, in modo da agire anche sui successivi processi di riciclaggio del cartone, cosicché nei materiali finiti non rimanga traccia di queste sostanze.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *